GUIDA Allo stile per il tuo ambiente

Dietro lo stile di un interno si nasconde sempre la personalità di chi lo abiterà.

E tu, quale stile ti rappresenta maggiormente? Scopri quello più adatto a te e lasciati ispirare da questa galleria.

Question-2-industrial-furniture.jpg
INDUSTRIAL

L’industrial style si contraddistingue rispetto alle altre correnti per l’autenticità delle superfici degli elementi di arredo e delle finiture, lasciati grezzi e con i segni del tempo ben visibili, con scalfiture, patine vissute e rovinate, elementi architettonici lasciati al loro stato naturale, come vecchie assi di legno e muri in mattoni faccia a vista: tutti ciò contribuisce a creare degli ambienti molto personali ma allo stesso tempo caldi e accoglienti. E’ proprio questo ciò che rende unico questo stile e che ha visto crescerne il successo in questi anni nel design di interni domestici e soprattutto in negozi e locali.

Photo credits: interiorsonline.com.au

Scandinavian-home-decoration-lighting-id
SCANDINAVO

Reso celebre dalla famosissima catena di arredamenti Ikea, lo stile scandinavo è accogliente ma estremamente fresco, spesso associato ad un pubblico giovane per la sua capacità di fondere forme semplici, a tratti morbide e giocose, dalla leggera vena retro’ e senza tempo. Legno chiaro biondo o che tende quasi al bianco, tessuti stampati con temi geometrici e dai toni pastello alternati a piccoli dettagli fatti di materiali lucidi e riflettenti sono le principali caratteristiche che definiscono questa tendenza.

Photo credits: Conradine Kraus

a54b7fafd1badd3201466efe74138164.jpg
MEDITERRANEO CONTEMPORANEO

Immaginate di entrare in un’antica casa padronale dell’aristocrazia siciliana: sarete invasi da ambienti dai soffitti altissimi, porte ad arco, pavimenti decorati con cementine dai motivi geometrici e dai colori della terra, legni scuri, che virano verso i toni rossicci della noce, arredi rigorosi e solenni di un’epoca lontana; all’esterno un giardino all’apparenza brullo, che nasconde però una natura fatta di ulivi e piante grasse che sfidano il sole cocente delle giornate di agosto. Questo è tutto ciò a cui si ispira oggi lo stile mediterraneo, capace di essere accogliente e davvero autentico.

Photo credits: Jute Home

16.jpg
SHABBY CHIC

Quando si parla di shabby chic non si può fare a meno di pensare ad atmosfere ovattate create con arredi dai toni chiari pastello che comprendono bianchi, beige e grigi sia caldi che freddi; arredi autentici in stile classico o arredi nuovi vengono riutilizzati e riverniciati con patine per ricordare un tempo passato attraverso la tecnica del decapaggio e con cere opache.

Photo credits: Shabby and Charme

Living-room-art-display-Scandi-HT-920x92
VINTAGE RETRO’

Dedicato a tutti gli amanti del modernariato dagli anni ‘20 in avanti, lo stile vintage insieme a quello industrial é stata forse la tendenza dominante nell’home decor dell’ultimo decennio. Unire arredi e complementi d’epoca riutilizzati e riconvertiti rende gli ambienti che li accolgono estremamente personali, pieni di carattere e mai banali.

Photo credits: Colin Poole

a123c38a2d2cda1a451d8b41c1afc677.jpg
BOHO / FOLK

Uno stile nato recentemente e che arriva direttamente dagli Stati Uniti. Come può suggerire il nome, i canoni di questo stile prendono ispirazione da arredamenti, colori e fantasie del periodo Bohémienne ma anche dai più recenti anni ‘70. Elementi chiave sono sicuramente arredi dai materiali naturali come legno e pietra ma anche lana, corda e cocco; arricchiscono il tutto pattern colorati floreali o geometrici di tessuti morbidi, tante piante e qualche superficie più audace come maioliche coloratissime e lucide.

Photo credits: Pinterest

75df82f8d7cdcd43d48f6969dde1e0e3.jpg
WABI SABI

Direttamente dalla tradizione giapponese, questo stile vi proietterà in un’atmosfera fuori dal tempo. Colori polverosi ma caldi, dalle nuance medie a quelle più scure che si avvicinano al colore di pietre come l’ardesia; i materiali delle superfici devono essere assolutamente autentici e, se ristrutturati, dovranno essere lasciati o riportati nel loro stato originario. Largo ai legni ruvidi, nodosi e naturali, alla pietra non levigata, al ferro opaco, ai tessuti grezzi. Lo stile Wabi Sabi nasconde un rigore estremo e un invito alla meditazione e all’introspezione.

Photo credits: AXEL-VERVOORDT

minimalist-bathroom_220816_02a.jpg
MINIMAL

L’essenza estrema del moderno si ritrova nello stile minimal, dove vengono esaltate al massimo l’essenzialità degli ambienti. Gli arredi si liberano completamente di qualsiasi elemento decorativo ed elemento superfluo e si fondono quasi con l’architettura stessa. I materiali delle finiture si fanno lisci e chiarissimi, amplissimo è l’uso del marmo, del vetro e del colore bianco: una combinazione di superfici che riflettono la luce e che rendono gli ambienti quasi evanescenti.

Photo credits:  Architekten Wannenmacher + Moeller GmbH

trend-colore-2017-5.jpg
MODERNO CONTEMPORANEO

Pulizia delle forme e linee essenziali e funzionali: da sempre queste sono le regole principali dello stile moderno. Gli ambienti si fanno ariosi, luminosi e composti da volumi netti; colori anche audaci e in contrasto tra loro creano spazi dalla forte personalità ma pur sempre armonici. Gli spazi, soprattutto quelli più ridotti, sono ottimizzati al massimo attraverso arredi su misura e sono in grado di adattarsi a seconda delle esigenze.

Photo credits: Elisabeth Heier

83f41c1829ec5408117a51f83510483b.jpg
CLASSICO CONTEMPORANEO

Lo stile classico attraversa le epoche e si rinnova continuamente. Oggi questa tendenza si contraddistingue per il suo rigore formale, fatto di linee e geometrie sobrie negli arredi, tessuti ricchi nelle trame ma dai pattern monocromatici e dalle cromie pacate. La tradizione si sposa con il rigore e il lusso dei materiali che spaziano dall’ottone anticato al morbido velluto.

Photo credits: H&M

arredamento etnico green vitage pelle retro interior design
ETNICO GREEN

Anche se sotto alcuni aspetti questo stile non si discosta da quello Boho, l’etnico green si differenzia per la ricchezza dei legni e dei metalli traforati, usati alternati a tessuti e pelli ma anche a materiali più grezzi come corda e cocco. Questo mix di elementi è così capace di ricreare atmosfere sofisticate che ci portano in territori lontani come Africa, Asia e Sud America.

Photo credits: yvonne_kwakkel on Instagram

?

DIETRO A OGNI PROGETTO SI NASCONDE SEMPRE UNA GRANDE STORIA O UN GRANDE SOGNO

Raccontami il tuo e come vorresti realizzarlo